Calendario Eventi

MF News

  MF News -> ARTICLE    [ Cerca ]  [Vai ai Commenti]  
Certificazione Arbitrale ai Nazionali 2006
Ciao a tutti!
mi presento, sono Fabio Ivona, 21 anni, barese, neo-judge lvl 1

alcuni si ricorderanno di me poichè seguo la lista da ormai un anno e
qualche volta scrivo per rispondere alle questioni riguardanti il
regolamento e la filosofia arbitrale (sparando una marea di kakkiate magari,
però ci provo :P )
ma veniamo a come ho raggiunto finalmente il mio obiettivo, dutante il
nazionali 2006 a rimini:

LUGLIO 2005 - GIUGNO 2006
Mi viene il pallino, voglio diventare judge, perchè già lo faccio con i miei
amici durante le serate a casa passate a litigare sulle regole, perchè
voglio dare una mano agli arbitri della mia città che sono sempre di meno,
perchè mi piace e basta :D
Daniele Monterisi mi consiglia per prima cosa di iscrivermi sulla lista di
IMJ, cosa che faccio immediatamente e che inizio a seguire con vero piacere,
scoprendo una comunità aperta e disponibile.

. inizio quindi a spulciarmi le
Comprehensive Rules, a tediare Daniele con le mie 1000 domande e a prestare
più attenzione a chi arbitra durante i nostri tornei..
Contemporaneamente apro le PG, UTR e FLR confrontandole con situazioni di
gioco che mi è capitato di vedere, studiando come sono state risolte da chi
in quel momento era vestito a "strisce bianche e nere". Niente di paranoico,
semplicemente quando uno conosce alcune cose (come policy e regolamento in
genere) fa più caso se gli si parano davanti.
Tutto questo sperando di poter sostenere l'esame al PTQ Wizard per Kobe,
speranze che verranno deluse non essendoci stata la possibilità di sostenere
l'esame in quella sede

LUGLIO 2006
A Bari iniziano i preparativi per la trasferta, chi viene per giocare, chi
viene per scambiare, chi solo per accompagnare.. mio fratello aveva vinto il
bye per il 100 città ed essendo la prima volta non voleva lasciarsi sfuggire
l'occasione. così Daniele: "TU vieni per fare l'esame!" e così fu.. quasi a
comporre una frase biblica, quelle parole diedero inizio alla preparazione
vera e propria (che non si era mai interrotta per tutto l'anno, ma si sa,
con una scadenza si è più motivati)

chiudo gli esami all'università con un 26 e un 24 (materie toste, quindi va
bene comunque), sistemo il lavoro in maniera che resistano senza di me (nel
tempo libero mi improvviso grafico per videogiochi), spiego la situazione
alla mia ragazza (che per fortuna aveva un esame da preparare e mi voleva
togliere dai piedi il più possibile :P ) e mi butto nello studio della
documentazione che serve per poter sostenere un esame di primo livello e di
tante cose complementari:

-tanta, taaanta osservazione dell'operato degli altri judge, di come usano
il DCI reporter e di come si pongono di fronte agli altri giocatori
-Comprehensive Rules, prima lette una volta, segnati i dubbi, discussi (con
Daniele o su questa lista) e rilette, rilette e studiate
-Penality Guidelines, ovvero: imparare a memoria la tabella delle penalità e
capire bene il perchè di ognuna di queste
-Floor Rules e Universal Tournament Rules, evitando di fare il mio stesso
errore, che inizialmente le avevo considerate poco, essendo quelle regole
che ogni giocatore di magic "serio" dovrebbe conoscere, anche solo per
abitudine nel sentirle ai tornei.. cercando invece di soffermarsi su quelle
parti che durante la propria carriera di giocatore possono essere sfuggite.
-Arbitraggio, come judge lvl 0, di qualche FNM e tornei di semplice
gestione, per comprendere realmente cosa significa ritrovarci li in piedi a
dare una mano al corretto svolgimento del torneo.
-Lettura (e scrittura) della lista IMJ, a molti (soprattutto chi ancora non
è iscritto) può sembrare superfluo, ma come ben sappiamo noi è davvero utile
come supporto allo studio.
-Delphi Test, vi sono le versioni pubbliche su internet, magari non
aggiornate ma è utile anche per cercare di capire quali errori si commettono
e quali parti del regolamento si devono rivedere. (1 consiglio: se al primo
Delphi fate un punteggio tipo 85%, evitate di farvi convincere dal
fratellino di 16 anni a farglielo fare anche a lui... farà 89%...)

28-29-30 LUGLIO 2006
Si parte per Rimini, risparmio il report dei miei tentativi ai meatgrinder
(giusto per passare il tempo e scaricare la tensione), terminati uno al
primo turno e l'altro al quarto.. ed eviterò di parlare di come in quella
città costi tutto molto e si mangi molto poco :(
Primo giorno quindi girando per la sala, giocando e guardando gli altri
judge all'opera (molto utile in questo senso è stato ascoltare un collega
(ora finalmente posso dirlo) spiegare i Layer a due ragazzi, purtroppo non
ne conosco il nome, è un tipo alto con la coda e mi dispiace non saper dire
di più), poi il resto della giornata mi tocca sorbirmi mio fratello che è
uscito al primo turno dal 100 città perdendo contro un matchup molto
favorevole per lui.. la sera pizza (solita formula: costo +, mangiare -) con
Daniele Monterisi (e signora, LOL) e Giovanni Intini che mi aiutano a
scaricare la tensione :P

Secondo giorno, non faccio altro che camminare per la sala, cercando di
informarmi sull'orario e il luogo in cui si sarebbe tenuto l'esame,
osservando gli altri giocare e arbitrare, mi dicono "puoi rivolgerti a
Silvio Vitali".. ottimo, ma.. chi è??... conoscevo di nome, ma non l'avevo
mai visto in foto, provo a farmelo indicare da qualche conoscente e mi
mandano in giro a collezionare figuraccie con le persone più improbabili..
alla fine lo trovo e riesco a sapere le informazioni che mi servivano..
Alle 15:00 esatte mi avvicino al tavolo dove si sarebbero tenuti gli esami
di certificazione (bugia ero li dalle 14:00 almeno :P )
Dell'esame non so quanto sia possibile raccontare, quindi eviterò di farlo
per non sbagliare, segnalando solamente la disponibilità di Silvio Vitali
che ha fatto di tutto per metterci a nostro agio durante il test :D

ore 18:00 circa: SONO JUDGE!! mamma, ce l'ho fatta!! dopo il test, veniamo
(io e l'altro ragazzo che ha passato il test, su una quindicina che si sono
presentati) convocati da Tex per il discorso di benvenuto nella classe
arbitrale e alcune "minaccie di morte" nel caso il nostro comportamento non
fosse corretto in futuro :P
Dopo tutto questo arriva la fatidica domanda, sempre da parte di Tex:
"Domani ci siete?" certo! "allora ci vediamo domattina"

whao, judge da meno di mezz'ora e già reclutato per dare una mano ai side
events per i nazionali!! mi dispiace per l'altro ragazzo (di cui non ricordo
il nome purtroppo) che invece doveva andare via e quindi non ha potutto
vivere questa esperienza

Terzo giorno: dopo il Draft per i nazionali, Tex si avvicina e mi spiega
alcune cose, poi mi invita a seguirlo e mi assegna a Davide Succi e Fabrizio
Maffei, al 2HG increase "funny" tournament, raccomandandoci di ricordare che
il torneo era, appunto, "funny", intendendo una certa elasticità
nell'arbitraggio..
Insieme a Davide e Fabrizio ho dato il via ufficiale alla mia avventura
arbitrale e, collaborando con loro, abbiamo dato il via ai vari side events
che ci sono stati assegnati.. è bello notare anche come, seppure ci si trovi
sempre di corsa quando si arbitra, ho avuto modo di fare amicizia con loro e
con altri judge (senza tralasciare gli scorekeeper).

Putroppo, come Maffo ha già fatto notare, anch'io ho riscontrato alcune
lacune nella preparazione dei giocatori, ma questa è una cosa normale e sono
convinto che si possa risolvere semplicemente educandoli a una cosa
fondamentale in Magic: leggere le carte.. infatti a un buon 80% delle
domande che mi sono stat poste nell'arco della giornata la risposta era
scritta chiaramente sulla carta. Inoltre nei 2HG un concetto molto chiaro da
far presente ai giocatori (magari a inizio torneo) è la questione del
controllo delle creature che rimane in ogni caso del singolo giocatore, da
questa lacuna infatti sono partite molte domande e questioni causate da
"furbi" che si accorgevano di come funzionava una regola solo quando era
comodo, una cosa davvero triste in un "Funny Tournament" (non aggiungo
altro, Fabrizio ne ha già parlato e sottoscrivo pienamente essendomi trovato
accanto a lui nelle questioni citate)

Mi dispiace solo aver dovuto lasciare questa esperienza prima della fine
(ragazza in ospedale, niente di grave ma preferivo tornare a casa prima
possibile) e soprattuto mi dispiace di non essere riuscito a salutare tutti
quelli che ho conosciuto perchè al momento di andare via non sono riuscito a
trovarli in sala.

PROPS
-la mia ragazza che mi ha incoraggiato e mi ha voluto sentire prima del
test, facendo aspettare i medici che dovevano visitarla :P
-mio fratello che oggi mi ha detto: "l'anno prossimo tocca a me"
-Daniele Monterisi, per avermi dato una mano a preparare l'esame e per
avermi incoraggiato in ogni momento, per avermi avvicinato al Magic (sia
giocato che arbitrato)
-Eshter Tattoli, a Bari la "mamma" di tutti quanti, a Rimini era con me
prima e dopo l'esame :D
-Fabrizio Maffei, con cui ho condiviso l'arbitraggio e che mi ha fatto
sentire subito a casa
-Davide Succi, che ha saputo organizzare il nostro piccolo team arbitrale e
che, insieme a Maffo, mi ha fatto sentire a casa :P
-Mauro Ghibaudo, ottimo Scorekeeper, sempre piacevole passare da lui per
consegnarli i risultati o ritirare i pairings
-Enrico Boccabianca, per il benvenuto nella comunità arbitrale, per le
domande tipo "beh, come sta andando?" che fanno sempre piacere, per la sua
gentilezza
-Silvio Vitali, per la sua gentilezza e la capacità di metterci a nostro
agio durante il test
-Riccardo Tessitori, per la fiducia accordatami, per il sorriso sempre in
faccia, per la gentilezza nei miei confronti
-Cristiana Dionisio, HJ del torneo, l'ho conosciuta solo alla fine ma mi ha
fatto un ottima impressione, complimenti per il lavoro svolto durante i
nazionali
-L'arbitro alto, con i capelli lunghi, per aver dato un ottimo esempio del
rapporto tra il judge e il giocatore (mi dispiace per il nome ma non lo
conosco)
-Tutti quelli che ho dimenticato, la mia memoria purtroppo fa acqua certe
volte

SLOPS
-i prezzi delle pizzerie a Rimini
-mio fratello che si fa buttare fuori al primo turno del 100 città e mi
rompe l'anima per tutta la giornata
-i giocatori che non leggono le carte prima di fare una domanda, che si
comportano in maniera aggressiva nei confronti degli avversari, che non sono
proprio "sportivi"
-il mio amico che al day2 si presenta in ritardo al draft e viene droppato
dai nazionali
-la mia memoria che fa acqua certe volte

Concludo dicendo che è stata una bellissima esperienza e che sono pronto a
ripeterla prima possibile ;)
spero che questo "pseudo-report" possa essere di aiuto a chi abbia
intenzione di dare l'esame da judge.

Fabio Ivona - Level 1 - Bari





Da ZioBafio, Giovedì, 10 Agosto 2006 08:18, Letta: 2023 volta/e  ^
Inserisci Commento dal Sito


Inserisci Commento da Facebook

Commenti dal Sito
Gianluca
Lunedì, 14 Agosto 2006 19:24
ZIOOOOOOO BAFIOOOOO bella liiiiiiiii ! ma sei troppo severooo!


redking
Venerdì, 11 Agosto 2006 13:11
complimenti fabio nn m dare trp game loss XD


Madmaker
Giovedì, 10 Agosto 2006 11:18
Bella Fabio, i miei complimenti


topos
Giovedì, 10 Agosto 2006 09:03
Complimenti e auguri per traguardi futuri









MagicFriends.net, la Community di Riferimento in Italia sui Tornei di Magic the Gathering
Tutto il materiale contenuto in questo sito รจ tutelato dal diritto d'autore e protetto in quanto proprieta` della WotC
www.wizards.com Wizards 1994-2015 - MagicFriends.net Cookie and Privacy policy
magicfriends.net, magicfriends, magic friends, friends, sito magic, carte magic, deck, decks, decklists, liste, mazzi, mazzo, magic cards, cards, carte, mtg, magic the gathering, magic, tornei, top8, top 8, spoiler, standard, modern, legacy, extended, vintage, commander, pauper, draft, sealed, megic, metagame, adunanza
MOBILE MODE