Calendario Eventi

MF News

  MF News -> ARTICLE    [ Cerca ]  [Vai ai Commenti]  
[GP Standard Rimini 2016] Vegan Delirium by F. Pagliarulo [BG Delirium - 10th]

Salve a tutti! Sono Filippo Pagliarulo, ma qualcuno nell'ambiente mi conosce anche come Delver.
Oggi sono qui per parlarvi del mio risultato al GP Rimini e della scelta del mazzo che mi ha permesso di poter scrivere quest'articolo.

Ma andiamo per ordine. La scelta del mazzo risale più o meno all'uscita della lista di BUG giocata da Aintrazi allo Starcity Columbus, subito dopo l'uscita di Eldritch Moon. Diciamo che è stato subito amore a prima vista e l'ho netdeckata senza pensarci due volte, 75/75, per testarla in vista del GP.


Anche se all'inizio la lista regalava le sue gioie, dopo il PT, in cui sono apparse molte liste di Bant Company e vari Emerge deck, ho notato subito la sua fragilità e ho deciso che avrei dovuto cercare di fare una scelta più solida. In questo contesto il BG Delirium di Pardee era la cosa che più si avvicinava al BUG che avevo appena testato e sembrava veramente la solidità fatta a mazzo.

Decido perciò di provarlo anche questo 75/75 per vedere un po' come funge, per fare eventualmente qualche modifica dopo. Qui entra in gioco il mio team, senza il quale probabilmente non sarei neanche qui a parlare... ne approfitto quindi per ringraziare tutto il magico Vegan Team: Gerardo D'EliaFabio Giuliani, Marco Montesi, Piero Cicco e il nostro magico CapiNano, Andrea Cibak, che mi ha sicuramente reso più facile il playtesting tirandomi almeno 379 pizze in testa nelle ultime 3 settimane!

 

VEGAN TEAM


Insieme a tutti loro, chi più chi meno, abbiamo lavorato nell'ultima settimana per decidere insieme quali mazzi portare a questo GP e come modificare eventualmente le liste già consolidate del PT. A 2/3 giorni dal torneo, ormai gli schieramenti sembrano chiari: Piero Cicco porterà il suo ormai fidato Bant Company, Fabio Giuliani deciderà di lanciare mostri a caso sul tavolo con Temur Emerge, mentre la mia cocciutaggine convincerà Marco e Gerardo a lavorare insieme su una lista comune di BG.

Tra opinioni discordanti, tantissime idee da testare e veramente troppo poco tempo, alla fine riusciamo ad arrivare a mezzanotte della sera prima del Day one che FORSE abbiamo 75 carte in comune.


Al che Gerardo ha la brillante idea di farsi venire una sindrome premestruale cambiando mazzo all'ultimo momento, giocando Jund il giorno dopo, mentre io e Marco giocheremo le stesse 75 carte, che sono le seguenti: 

// GP Rimini 2016 Standard 13.08.16
# Filippo Pagliarulo - BG Delirium - 10th
Maindeck:
Liliana, the Last Hope
Grim Flayer
The Gitrog Monster
Sylvan Advocate
Tireless Tracker
Emrakul, the Promised End
Ishkanah, Grafwidow
Nissa, Vastwood Seer
Hangarback Walker
Den Protector
Languish
Ruinous Path
Traverse the Ulvenwald
Grasp of Darkness
Murder
Ultimate Price
Vessel of Nascency
Forest
Swamp
Llanowar Wastes
Hissing Quagmire
Evolving Wilds
Sideboard:
Gnarlwood Dryad
Transgress the Mind
Duress
Infinite Obliteration
Dark Petition
Gilt-Leaf Winnower
To the Slaughter
Seasons Past
Ob Nixilis Reignited
Kalitas, Traitor of Ghet
Pick the Brain


Le nostre scelte:

4x Grim Flayer: sicuramente la carta più discussa del mazzo. Maindeck spacca il tavolino in molti match up, soprattutto on the play, ma viene spesso sidata out (praticamente la lasciamo solo contro Ramp e UR). Il motivo per cui avviene ciò è che spesso G2 e G3 vogliamo assumere un tono più control in parecchi match up e quindi giocare una carta che nei fatti non fa altro che farci fare delirio velocemente, ma in late rimane un 4/4, non è proprio la nostra scelta preferita.

1x The Gitrog Monster: il capitano. In testing questa carta non veniva praticamente mai sidata out. Troppo sinergica con Vessel, Liliana e Grim Flayer e imbarazzante per i più svariati motivi, quali per esempio il fatto che in alcuni match up risulta semi irremovibile, tipo in mirror o comunque contro BGx.
In late game recupera pescate morte, ci fa alzare a 2 a turno i clue messi con Tracker, ci fa fare la sesta landa a turno 5 per sbalzare la race con Advocate... insomma penso sia stata forse la scelta più pazza ma azzeccata che potessimo fare nel deck building.

2x Sylvan Advocate: non c'è molto da dire... palo contro aggro, bello dopo aver fatto la sesta landa in quanto evade languish. 2x è sicuramente il suo numero.

2x Tireless Tracker: altra carta fortissima. Giocarlo affiancato subito da una landa rimane una delle più belle giocate turno 4 che il mazzo possa fare.
Inoltre se l'avversario non trova subito una risposta, il Tracker genera talmente tanto vantaggio che può letteralmente vincere le partite da solo.
Siamo scesi a 2 copie rispetto alle 3 di Pardee semplicemente perché contro aggro risultava piuttosto lento e comunque l'inserimento di due copie di Vessel ci permetteva di vederlo non troppo difficilmente.

1x Emrakul, The Promised End: non penso ci sia bisogno di esprimermi. La chiusura obbligatoria del mazzo, sidato fuori solo contro Company.

2x Ishkanah, Grafwidow: una new entry graditissima dalla nuova edizione... contro aggro tocca terra e ci regala momenti di relax con i suoi 4 blocchi, mentre contro tutti gli altri mazzi rimane comunque un drop a 5 in grado di fare 6 danni a turno e di evadere contemporaneamente sia spot removal che mass removal.
Non si sida MAI out, troppo forte.

2x Nissa, Vastwood Seer: altra carta che adoro... fa veramente tutto ciò di cui abbiamo bisogno nel mazzo: rampa, ci regala un chumpblocco che riprenderemo con Liliana per rampare ancora, oppure diventa un Planeswalker che ogni turno ci pesca una carta in più, mette lande addizionali per fare più clue con tracker, ci velocizza l'ingresso di Emrakul... insomma, altra carta che se sidi out t'arrestano.

1x Hangarback Walker: l'altro slot pazzo che abbiamo testato. Fondamentalmente l'idea era trovare un artefatto che ci permettesse di avere delirium molto velocemente o contemporaneamente avere una carta che in late non fosse morta e che fosse versatile in più momenti della partita. E' bello farlo di secondo, bello farlo a 1000 mana contro control. Ma sapete cosa è ancora più bello? Farlo a 0 per fare un Emrakul il turno prima o spiazzare l'oppo con un Ishkanah a turno 5 apparentemente senza delirium... giocate che mi sono capitate 3/4 volte in tutto il GP e che mi hanno permesso di strappare diversi game.
Rimane comunque un ottimo side out e contro aggro post side non lo tengo neanche se mi pagano.

1x Den Protector: ottimo contro control. Perfetto target per Liliana con cui entra in recurtion facendo disastri se lasciato fare... è il monoper che voglio sempre avere nel mazzo, sidandolo via solo contro i mazzi più aggressivi se non trovo altri slot.

4x Liliana, the Last Hope: carta disastrosa dell'ultima espansione. Versatilissima contro ogni match up. Qualche copia la tengo sempre dentro post side.
Non è il massimo solo on the draw contro UR e company, contro i quali ne levo un paio di copie. PS: contro controllo può tranquillamente entrare e fare -2 senza target per cercare di velocizzare delirium, ma questa è solo la mia modestissima opinione non condivisa da tutti, quindi sperimentatela da voi e prendetela con le pinze!

2x Languish: 2 e non 3+1 perché questa carta fa troppi danni anche a noi e in alcuni match up è veramente un chiodo.

3x Traverse the Ulvenwald: siamo scesi a 3 copie per via dell'inserimento di Vessel che a turno 1 svolge comunque il comodo compito di raccattarci una terra dal mazzo.
3 copie inoltre sono più che sufficienti per vederne almeno una in mid/late game.

2x Vessel of Nascency: dalla lista di Pardee mancava sicuramente qualcosa. E fare turno 1 Vessel, turno 2 Grim Flayer e spaccare Vessel turno 3 sculando un delirium fast è sicuramente una delle giocate più forti che può regalarci il mazzo.

Path/Murder/Grasp/Price: non penso di dover spiegare a nessuno a cosa servano i removal in un midrange a base nera, giusto?

Manabase: stessa di Pardee... non c'era veramente nulla da rivedere.

 

Sideboard:

2x Gnarlwood Dryad: altra scelta azzeccata che abbiamo fatto durante il deck building. Prevedevamo molti company ed effettivamente questa carta in quel match up fa un disastro.
E', delle volte, un target obbligato per reflector che tanto ricasteremo a 1 ed è un removal con le gambe che possiamo riprendere con liliana e fare subito al quarto turno. Inoltre con delirio trada tutti gli x/3 del formato spesso senza neanche morire. Perché non dovrei montarne 2 copie di side?

2x Duress: side in quasi perenne contro tutti. Post side leva i counter a company, botti vari e incantesimi all'odiatissimo UR e quasi letteralmente qualunque spell a controllo.

2x Transgress The Mind: stesso discorso fatto per Duress, ma più versatile contro company e utile contro mazzi che giocano con Delirium.

2x Infinite Obliteration: aho, Emrakul avversario va levato. E poi non voglio che un tizio che magari manco si lava le mani mi tocchi le carte. Col senno di poi, visto il proliferare eccessivo di company deck, scenderei a 1 copia sola.

1x Gilt-Leaf Winnower: removal con le gambe tutorabile con Traverse post side contro aggro. Non leva giusto Advocate in quanto elfo, ma se il vostro avversario è particolarmente spento e voi particolarmente infami e disonesti, potrebbe portarsi via pure lui.

1x Dark Petition: sembra fatta apposta per Obliteration. Ma in generale, trasforma tutti i nostri 1x in dei potenziali 2x. Contro control va in recurtion con Seasons Past post side e vince da sola. Una copia è decisamente il suo numero.

1x To the Slaughter: veramente una carta fortissima contro un sacco di match up. La mettiamo anche contro company post side per avere una soluzione rapida alla molestissima Tamiyo.

1x Seasons Past: abbiamo una Dark Petition nel mazzo. Serve dire altro?

1x Ob Nixilis Reignited: altro monoper pazzo con entrambe abilità forti. Non la vedo come una carta da maindeck in quanto sarebbe forse troppo situazionale. Post side con gli aggro che aggiungono counter e, in generale, rallentano, diventa un ottimo side in.

1x Kalitas, Traitor of Ghet: molto semplice: vedo creature -> lo sido in.

1x Pick the brain: carta carina, ma forse l'unica delle 75 che ho rimpianto. Alla fine viene spesso giocato come un Transgress a costo 3.


A questo punto passo al report del torneo, anche se la memoria è corta, quindi sintetizzerò molto.

1° turno: BYE 1-0

2° turno: BYE 2-0

3° turno: Giorgio Colautti - Jund 3-0

Primo game vinco io. Secondo game ricordo soltanto che a un certo punto della partita avevo gestito board e mano in modo da non morire da un suo eventuale Emrakul, perché così facendo da li a poco avrei vinto io. Tant'è che quando lui risolve il suo Emrakul, io in mano ho solo il mio Emrakul, Ishkanah e un altro pezzo che non ricordo.
Purtroppo per me la pescata che farà nel turno che mi controllerà, sarà uno dei 2 transgress sidati, che scartandomi Emrakul mi avrebbe mandato veramente sulla luna. A quel punto l'unica cosa che posso fare è sperare che lui non se ne accorga, guardare il meno possibile transgress e quel maledetto "player" che se fosse un "opponent" non mi avrebbe fatto impanicare così. Lui missplayerà perché non si accorgerà di questa cosa e vincerò di li a poco, facendogli notare che probabilmente se se ne fosse accorto, avremmo dovuto fare un G3.

 

4° turno: Piero Cicco - Bant Company 4-0

E ovviamente chi potevo beccare al secondo turno giocato, su mille persone, se non il mio compagno di team? Ci guardiamo ridendo e ci sediamo.
G1 vinco io mi sembra abbastanza agilmente. G2 a un certo punto la situazione è questa: io ho Nissa sul tavolo e un pezzo, lui ha solo Avacyn, Jace flippato e 2 carte in mano. La mia mano è imbarazzante: ho to the slaughter con Delirium, un removal che farò su avacyn e Ishkanah. la partita non finirà come speravo in quanto lui riceverà un game loss per via delle bustine chiare, nonostante avessi cercato anche io di non farglielo dare insistendo sul fatto che fossimo amici e che non me ne fregava nulla.
L'unica consolazione è che al 99% avrei comunque vinto io, visto che la sua mano era un tracker con una terra, che con il mio to the slaughter nel suo EOT l'avrebbe lasciato letteralmente a board vuoto con me che apparecchiavo con Ishkanah e mandavo Nissa a 5 il turno dopo...

 

5° turno: Jacopo Ciocchetti - Jund 5-0

Ragazzo molto bravo. Non ricordo esattamente come andò G1, ma ricordo solamente la mia amarezza G2 nel tenere una mano fortissima con 3 lande e vessel e arrivare a turno 6/7 con vessel risolto per cercare la quarta landa, che non vedrò mai. Mi tocca un G3 in un match up d'attrito e abbiamo pure meno di un quarto d'ora... che bello.
G3 ritengo una mano con 3 lande e non pescandole nei primi 3 turni percepisco un G2 2.0 che mi fa gelare il sangue. Faccio delle giocate improntate a non saltare land drop ma che mi avrebbero garantito dei turni più belli successivamente.
Niente da fare, mi incastro di nuovo con le maledette lande fermandomi diversi turni a 4. Lui mi manda basso di vite ma dopo un po' riesco a recuperare manco mi ricordo come. So solo che parecchi turni dopo farò forse la giocata più bella di tutto il mio torneo: io sto a 4, lui a terra ha dragonmaster e un drago 5/5 senza carte in mano. Io ho 11 lande, Ob Nixilis a 3 e a parte un'altra landa non ho carte in mano, quindi a parte fare un orribile -3 sul drago non ho molti piani  efficaci a lungo termine, anche perché mancano 30 secondi ai turni. Pesco di turno: Seasons Past. Guardo il timer e penso di non aver mai giocato più veloce in tutta la mia vita.
In circa 15 secondi per avere il primo turno addizionale io, risolverò una seasons past tra circa 25/30 target, farò doppia rimozione sui suoi due pezzi, pescherò di Nixilis e con l'ultimo mana rimasto tutorerò Emrakul. Lui pescherà e passerà senza giocare nulla e il mio Emrakul mi farà vedere 2 belle lande dalla sua mano e lui morirà un turno dopo.

Ho il fiatone, l'ultimo turno mi ha fatto soffrire... due interi game in screw sul filo del rasoio, ma devo già rigiocare di li a breve.

 

6° turno: Thomas Holzinger - Bant Company 5-1

Di questa partita non ricordo assolutamente nulla, se non che sullƇ-1 il mio mazzo ha deciso di morire con 2 terre senza mai pescare la terza. Vabbè, la sfiga doveva arrivare prima o poi.

 

7° turno: Leo Lahonen - UR Burn 6-1

G1 contro questo mazzo il match up è osceno, ma lui deciderà di giocarlo veramente in uno dei modi più brutti che io abbia mai visto: già sotto languish con 2 Thing In The Ice, deciderà, con 4 mana, di spaccare un mio Tracker e di fare Jace, andando tapped out, regalandomi un 3x1 che si ricorderà per un po'.
G2 concedo appena tocca terra il secondo Fevered Vision di quarto turno.
G3 non me lo ricordo, ma se i miei pairings dicono che ho vinto 2-1 a occhio non è andato male.

 

 

8° turno: Johann Fink - UR Burn 7-1

Non mi ricordo assolutamente chi sia questo tizio, quindi non riesco a figurarmi cosa sia successo nel game... mi ricordo solo che giocava UR e che anche questa è finita 2-1 per me.

 

9° turno: Javier Dominguez - Bant Company 8-1

Ennesimo Bant della giornata: meglio, è un match up positivo. Non ricordo benissimo come sono andati i game (abbiate pazienza, era anche l'ultimo turno), so solo che G1 è durato diverso tempo vincendolo in late con un Tracker che non ha avuto modo di risolvere. G2 semplicemente lui ha tenuto una mano con sole risposte e mi farà 2 creature in tutto il game che saranno prontamente sodomizzate da tutti i miei removal. Ho il tempo di risolvere una liliana che mi regalerà tanti piccoli zombie che chiuderanno di li a poco.

Finito il Day 1... sto 8-1 e ancora non ci credo, considerando che è il mio secondo GP in standard (il primo mi regalò un agile 3-6, ma ero andato praticamente senza conoscere il formato e testando meno di 0). Sono contento di avere un mazzo frutto di un lavoro di squadra che sia a me che a Marco (che sta 7-1-1 alla fine del day 1) sta regalando delle gioie.
Sono carico per il Day 2. D'altronde devo solo mettere 2 carte in fila, il resto lo farà la mia leggendaria fortuna, no?

 

Day 2

10° turno: Eliott Boussaud - Esper 9-1

Non so cosa giochi, so solo che il tizio ha la faccia conosciuta e sull' 8-1 è una delle cose che meno vorrei succedessero. G1 lui giocherà un game asfaltandomi, che per motivi a me ancora ignoti, riuscerò a vincere. Vi dico solo che non risolverò mai un Ruinous Path e a un certo punto il suo board sarà: Liliana a 6, Ob Nixilis a 7 e Narset a 7, con il mio lato del tavolo che invece conta 3 pedine ragno e un Hangarback 3/3. La scelta è tra morire da Languish o morire di Planeswalker... d'altronde non so neanche se lo gioca (probabilmente si), ma non ho molte scelte, quindi overboarderò andando sotto Languish che lui non mi pescherà fino alla fine della partita quando ormai avrò rimontato e vinto G1. Mentre gioco G1 sentirò Gerardo dietro di me che dice "Filippo non ha sbagliato una giocata". Conoscendo il suo narcisismo, farò finta di non sentire il commento, che però mi strapperà un sorriso di soddisfazione vista l'impresa appena compiuta.
G2 è uguale a G1, cambia semplicemente tutto: che lui vedrà un PW solo che gli scarterò, una sfilza di removal che comunque non gestiranno i miei pezzi che fanno 2x1 con Liliana, e abbastanza lande da morire senza risultare particolarmente problematico. A fine partita scoprirò che maindeckava 4 languish... touché.

 

11° turno: Lukas Blohom - UR Burn 9-2

Altro scarso. La partita finirà in un quarto d'ora. Semplicemente non tocco palla... il match up già è negativo, ma se in 2 partite mi risolvi 5 Fevered vision forse era meglio non giocare proprio.

 

12° turno: Andrea Mengucci - Bant Company 9-3

Comincio seriamente a chiedermi se qualcuno dall'alto mi odi. Non riesco a darmi una risposta, ma sono sicuro che qualcun'altro ama Mengucci. G1 morirò senza vedere neanche uno spot removal, con un suo tracker molto più simile a un Eldrazi che a un umano, che mi monterà sopra. G2 morirò da un topdeck di Tamiyo (che gestirò) il turno dopo avergli fatto uno scarto che evidenziava una mano veramente brutta.
Arrivati in late decido di fare l'unica giocata che non va sotto negate o surgery, che mi permette di gestire una Nissa flippata... come prima, ho fatto uno scarto e conosco una delle due carte che ha in mano, che è una landa.
Decido consciamente di non girare attorno a Clash of Wills, che era l'unico topdeck che l'avrebbe salvato in quel frangente, per fare una giocata fortissima, ossia eliminare un tracker con il Gilt-leaf Winnower, per poi menare con Ishkanah la sua Nissa a 3, lasciandolo senza un board e tenendomi in mano un removal per situazioni di emergenza (se mi avesse fatto negate, non avrei potuto fare elfa, avendo 6 lande).
Ma ovviamente lui cosa avrà in mano?
Clash of Wills, a cui seguirà la landa che calerà e quella che girerà di Nissa, che gli regaleranno 2 Clue... la partita è compromessa e non ho out. Rifà vantaggio grazie a tracker e Nissa di li a poco e mi spacca.

Cominciamo il Day 2 con un amarissimo 1-2 che mi fa abbastanza rosicare. Dalla regia dicono che forse qualche X-3 entra quindi tanto vale tentare, male che vada si andrà a soldi.

 

13° turno: Arnaud Baglin - Bant Company 10-3

Ragazzo francese che gioca Bant. G1 lo devasto, intimandogli di concedere una partita per lui irrecuperabile per sbrigarci a fare G2 ed un eventuale G3. Decide di non darmi ascolto e di pensare a come gestire, con un board vuoto, un board di Nissa flippata, Liliana a 6, Ishakah e tracker.
La lampadina gli si accenderà 5 minuti dopo, quando deciderà di concedere vedendomi pescare tipo 4 carte a turno. G2 la partita prosegue liscia, il board non è ne dalla sua ne dalla mia, se non che il maestro del legacy qui presente, decide di attaccare Nissa a 3 con: 2 advocate, un Reflector e una landa animata 5/5, avendo 6 lande totali. Il mio board era Ishkanah con 3 token e la mia landa animata con death touch. Ishkanah parerà un advocate, i token faranno triplo blocco sull'altro, Nissa andrà ad 1 e la mia landa ucciderà la sua, con lui che non realizza che i suoi advocate sarebbero diventati 2/3. Di li a poco, con lui tapped out e gli avvocati morti ribalterò il board e vincerò a pochi minuti dalla fine del timer grazie al suo slow play.

 

14° turno: Yusuf Kemal Vefa - Bant Company 11-3

Sapete cosa ho apprezzato di questo torneo? Il meta vario.

Il tizio in questione aveva chiuso 9-0 il giorno prima, quindi sapevo che avrei avuto l'ennesimo bant davanti. Sono On the Play e apro la mano più forte di tutto il torneo: Animata, palude, foresta, Grim Flayer, Liliana, doppio Grasp. Il mazzo mi sta decisamente intimando di chiudere il game con la finisher di Liliana, ne sono sicuro.
Tant'è che le cose andranno così. La mano non farà altro che migliorare, pescando un price e un altro grasp... insomma, se potevo concentrare tutto il culo in una volta sola.
sicuramente l'ho fatto contro sto poveraccio. G2 è quasi come G1, infatti mi chiedo come io sia sopravvissuto a quella giornata senza che il tizio provasse ad uccidermi...
Invece deciderà di andarsene augurandomi buona fortuna, un po' rassegnato (passare da 9-0 a 10-4 effettivamente non lo augurerei a nessuno).

 

15° turno: Raffaele Mazza - Bant Human 12-3

So cosa gioca... il match up è forse il migliore del mazzo, quindi, soprattutto per questo motivo, mi concentro ancora di più e cerco di non dare nulla per scontato.
G1 durerà 40 minuti, se non di più. E qui tocca fare una digressione per spiegare un fatto spiacevole avvenuto durante il torneo... lui riuscirà a recuperare una partita che io non pensavo potesse mai vincere, pescando dall'ottavo turno in poi, solo ed esclusivamente spell. Mi farà in totale 4 reflector, 4 thalia's lieutenant, 2 company e il mono Ojutai command con solo una carta in mano che ribalterà la partita. Sbaglierà due combat, ma evidentemente quel game era scritto che lo vincesse lui: io pescherò solo lande e lui recupererà. Mentre percepivo questa inesorabile sconfitta G1, la mia impressione era che il mio avversario stesse volutamente facendo Slow Play per vincere 1-0, sbagliando appositamente combat e pensando 5 minuti su ogni giocata. Al che, nonostante il judge di fianco, comincio ad arrabbiarmi per la scorrettezza che sto ricevendo.
Lui si beccherà un Warning ma nulla più. Ci rimangono ben 3 minuti per fare G2... che gioia. Metto il pilota automatico. Vincerò al sesto turno addizionale (dopo il warning il judge ci darà 2 turni addizionali) facendo la finisher di Liliana e attaccando con 16 zombie tenendomi open tutti i turni per fare removal su un mio zombie in caso di un eventuale Declaration che non arriverà.
A questo punto sono ancora più infuriato... una patta è molto più amara di una sconfitta se ottenuta in questo modo, soprattutto all'ultimo turno di un GP con un match up stra positivo e soprattutto perché l'impressione è quella di essere stato trassato non potendo farci nulla.

Alla fine della partita, Raffaele mi chiederà com'ero messo in classifica... ero il secondo a 33 (quindi uno dei più probabili a fare top degli X-3).
Senza pensarci troppo me la concede e io rimango spiazzato. L'impressione costante per tutto il tempo era stata quella di un avversario che stava provando in tutti i modi a fregarmi, facendo slow play e che nonostante questo stava sbagliando delle giocate e continuava ad avere eccessivamente fortuna nelle pescate. Ovviamente una situazione del genere mi aveva fatto Filippo Pagliaruloesplodere. Quando me la concederà, tutta questa storia che mi ero fatto in testa crollerà e gli chiederò scusa.

 

Il mio GP si concluderà con un decimo posto. Nessun X-3 è entrato, quindi non ho troppi rimpianti... il tizio da cui ho perso al Day 1 farà top chiudendo con 13 vinte e 2 patte, evidenziando il fatto di non essere proprio l'ultimo degli spenti.
Quindi, felice di aver perso solo contro giocatori di un certo livello e di potermi finalmente godere lo strano liquido blu scuro che è il mare di Rimini, me ne vado con il resto del team a mangiare e brindare per il risultato.

Pro:
- La location. Finalmente si poteva andare in bagno senza avere l'impressione di prendersi 47 malattie veneree diverse.
- La piadineria a Riccione che sfamerà me e il restante team per tutto il resto della vacanza con delle piade che ancora mi sogno la notte.
- La signora della casa a Rimini che ci farà trovare il letto rifatto tutte le sere senza che le dicessimo nulla.
- Il povero Marco che sul 9-1-2 si prenderà una squalifica durante una partita che avrebbe vinto, per aver girato la prima carta del mazzo a fine partita.
Perché sta tra i pro? Perché il karma deciderà di ripagarlo la settimana dopo con una top 4 al regional di Roma.

Contro:
- I miei 1000 euro vinti che potevano essere 1500 (avete il permesso di mandarmi a cagare adesso, nessuno ve lo impedirà).

Detto ciò, ringrazio anche lo staff di Magicfriends per avermi dedicato questo spazio e chi sarà arrivato fin qui a leggere senza invecchiare troppo! :D

Ciao a tutti!
FP

 






Da F. Pagliarulo, Lunedì, 29 Agosto 2016 19:10, Letta: 3973 volta/e  ^
Inserisci Commento dal Sito


Inserisci Commento da Facebook

Commenti dal Sito






MagicFriends.net, la Community di Riferimento in Italia sui Tornei di Magic the Gathering
Tutto il materiale contenuto in questo sito è tutelato dal diritto d'autore e protetto in quanto proprieta` della WotC
www.wizards.com Wizards 1994-2015 - MagicFriends.net Cookie and Privacy policy
magicfriends.net, magicfriends, magic friends, friends, sito magic, carte magic, deck, decks, decklists, liste, mazzi, mazzo, magic cards, cards, carte, mtg, magic the gathering, magic, tornei, top8, top 8, spoiler, standard, modern, legacy, extended, vintage, commander, pauper, draft, sealed, megic, metagame, adunanza
MOBILE MODE