Calendario Eventi

MF News

  MF News -> ARTICLE    [ Cerca ]  [Vai ai Commenti]  
Meet the Eternal Masters - Luca Lovino, Vintage Master

Meet the Eternal Masters

Luca Lovino, Vintage Master

 Vintage Masters divider

 

Luca LovinoMeet the Eternal Masters è una serie di interviste a giocatori esperti del panorama Eternal italiano, volta a far conoscere questi formati meno noti attraverso la voce di chi li vive davvero!

Oggi incontriamo un Magic Friend "Vintage", Luca Lovino!

 


 

Ciao Luca, grazie di essere qui con noi! Vuoi raccontare qualcosa di te ai Magic Friends che potrebbero non conoscerti?

Ciao a tutti, mi chiamo Luca e vivo nella provincia di Milano. Nasco e sono tuttora un giocatore di formati Eternal.

Ho seguito per diversi anni le rubriche Vintage/Legacy di Tipo1.it, giocando le leghe regionali dei rispettivi formati vincendole diverse volte. Ho partecipato alla maggior parte degli invitational Legacy e Vintage (vincendo quello Vintage nel 2012) che altro non erano che finali interlega.

 

Come e quando hai iniziato a giocare Vintage?

Iniziai ad affacciarmi ai tornei verso la prima Mirrodin, al tempo si giocava praticamente tutti Vintage mentre il Legacy era appena nato. Quest'ultimo fino al 2008/09 è stato un formato tiepidamente giocato per poi fare il botto che tutti conosciamo.

Ho sempre preferito giocare Vintage e Legacy per via del tipo meccaniche che hanno questi formati, anche se il Legacy comincia ad esserne un po' povero.

 

Cosa ti piace di questo formato che ti spinge a giocarci ancora e a partecipare ai tornei?

Dopo tutti questi anni il rapporto con gli altri giocatori, organizzatori ed arbitri è molto consolidato trasformando gli eventi di magic in giornate di ritrovo. È un po' il nostro circolo di anziani.

Lovino e Magri

Ogni tanto gioco anche Modern ma le meccaniche presenti in Vintage e in Legacy sono molto più affascinanti.

 

Traccia una breve panoramica dello stato attuale del formato per i Magic Friends che potrebbero non conoscerlo così bene...

Parliamo di Vintage. Dal punto di vista tecnico, il formato è in ottima salute: in america c'è un forte interesse e sia la ban list che il pool di carte si è evoluto.
Contrariamente a quanto si pensa, il Vintage ha molta evoluzione (più del Legacy, paradossalmente) e le meccaniche sono ben bilanciate.
A differenza degli altri formati, il color pie non deve essere osservato in Vintage, o sembrerebbe totalmente blu: è un formato che deve essere valutato in base alla differenza delle meccaniche e non dei colori.

Attualmente il formato è ben bilanciato tra control, combo, aggro e lock (per usare una vecchia classificazione, forse non più attuale) che indica un formato ben in salute.

(Trovate una tabella illustrativa dei mazzi per categoria in calce all'articolo. NdR.)

 

Qual è il tuo stile di gioco e quali sono i tuoi mazzi preferiti?

Generalmente in ogni formato tendo a giocare Control-Combo, in Vintage i miei maggiori risultati sono stati con Gush Storm (un controllo con chiusura di Tendrils of Agony) e Gifts (un controllo che ha avuto diverse facce ma sempre con chiusura di Tendrils).

Mi piacciono i mazzi che esercitano un buon controllo ma non i controlli puri: quindi strategie midrange o combo. Mi piace giocare mazzi che possono cambiare gameplan durante la partita e risultare imprevedibili. Per fare un paragone con il Legacy, prima di miracle, giocavo Spiral Tide e Bant.

 

Come ti prepari a un torneo? Scegli il mazzo in base al meta che ti aspetti?

In Vintage si può anche giocare lo stesso mazzo opportunamente settato. È ovviamente necessario come in tutti i formati avere buildato in funzione del metagame. Ora i tornei sono poco più di condominiali ed è facile sapere cosa giocano gli altri.

 

Perché inviteresti a giocare Vintage?

Tendrils of Agony by Volkan Baga

È un formato unico nel suo genere, permette praticamente tutti gli stili di gioco che non sono sempre presenti negli altri formati.

Inoltre, non essendo un formato a forte competitività, il metagame è meno stressato da forte playtesting rendendolo adatto alle persone che hanno meno tempo da dedicare a questo gioco, come ad esempio chi non è più uno studente con molto tempo libero. Allo stesso tempo chi segue le novità sarà spesso ripagato.

Anche l'età media un po' più alta contribuisce ad avere un ambiente molto più sereno, inoltre essendo diventato più di nicchia è molto più mosso dalla passione. Un po' come Magic era nato: un gioco tenuto in piedi dai suoi giocatori e non da una struttura solida in cui bisogna semplicemente entrarci perché così grossa da non aver bisogno di niente.

 

Quali passi consiglieresti di intraprendere a qualcuno che volesse avvicinarvisi?

Cominciare a frequentare i ritrovi dei giocatori Vintage, magari chiedendo su forum o Facebook. Poi andare lì e iniziare a giocare. Oppure andare direttamente ad una tappa di lega locale, ormai sono tutte proxy (ovviamente parliamo di tornei non sanzionati. NdR), con il mazzo che si vuole giocare, essere socievoli e cominciare a frequentare i tornei o i ritrovi.

Per il mazzo da giocare, basta andare su un qualsiasi sito dove ci sono risultati dei tornei ed iniziare con uno che piace. Poi dopo un po' di partite e capito come funziona il metagame si può cominciare a creare o modificare. Sicuramente fare un po' di domande ai giocatori aiuta a capire alcune scelte di build magari non ovvie a chi non ha mai giocato il formato.

 

Cosa pensi personalmente di Eternal Masters e che ruolo pensi che avrà sul panorama Eternal?

Sono sempre a favore di ogni ristampa, in quanto ritengo che le carte debbano essere accessibili ai giocatori, non solo ai collezionisti.  

Non avrà un impatto, come storicamente non lo hanno le edizioni di ristampe. Forse solo a dare un'alternativa più budget a qualche carta, ma non è neanche detto (vedi Tarmogoyf di Modern Masters che non ha avuto impatti sul prezzo, anzi).

 

Grazie Luca di averci dedicato il tuo tempo da parte di tutti i Magic Friends! Speriamo di incontrarci presto, magari su un tavolo a giocare Vintage! smile

Grazie a voi e sicuramente sarete i benvenuti!

Lovino Giani signed cards

 

Compendio: Mazzi Top Tier Vintage per tipologia

 

Aggro(-control) Control
Combo (Aggro-)Lock

 

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva






Da MF Staff, Martedì, 14 Giugno 2016 13:33, Letta: 2814 volta/e  ^
Inserisci Commento dal Sito


Inserisci Commento da Facebook

Commenti dal Sito






MagicFriends.net, la Community di Riferimento in Italia sui Tornei di Magic the Gathering
Tutto il materiale contenuto in questo sito รจ tutelato dal diritto d'autore e protetto in quanto proprieta` della WotC
www.wizards.com Wizards 1994-2015 - MagicFriends.net Cookie and Privacy policy
magicfriends.net, magicfriends, magic friends, friends, sito magic, carte magic, deck, decks, decklists, liste, mazzi, mazzo, magic cards, cards, carte, mtg, magic the gathering, magic, tornei, top8, top 8, spoiler, standard, modern, legacy, extended, vintage, commander, pauper, draft, sealed, megic, metagame, adunanza
MOBILE MODE