Calendario Eventi

MF News

  MF News -> ARTICLE    [ Cerca ]  [Vai ai Commenti]  
[PPTQ Standard Napoli 18.10] ''Un Jeskai macchiato, grazie!'' by F. Senneca [1st - Jeskai Black]

Un jeskai macchiato,grazie!

Ciao a tutti, sono Francesco Senneca, ho 22 anni, studio Chimica Industriale e abito in provincia di Napoli.
Gioco a Magic a livello torneistico da quasi tre anni ormai, spaziando tra legacy, limited, modern e standard, con particolare predilezione per questi ultimi. Scrivo questo articolo per presentarvi il mazzo col quale ho vinto il PPTQ Elativ, alla ormai quinta top8 a questo tipo di eventi (sebbene sia la prima in un torneo standard) svoltosi alla Taverna del Gargoyle di Napoli il 18/10, vale a dire Jeskai Black. Qui riporto la lista, molto simile, almeno per il main a quella proposta da Josh Silvestri su CF:

 

// PPTQ Standard Napoli 18.10.15
# Francesco Senneca - Jeskai Black - Winner
Maindeck:
Mountain
Plains
Island
Prairie Stream
Smoldering Marsh
Sunken Hollow
Swamp
Flooded Strand
Bloodstained Mire
Polluted Delta
Dragonmaster Outcast
Jace, Vryn's Prodigy
Hangarback Walker
Mantis Rider
Butcher of the Horde
Fiery Impulse
Dispel
Crackling Doom
Jeskai Charm
Ojutai's Command
Dig Through Time
Sorin, Solemn Visitor
Murderous Cut
Sideboard:
Dragonlord Silumgar
Stratus Dancer
Complete disregard
Surge of righteousness
Sorin, Solemn Visitor
Radiant Flames
Disdainful Stroke
Utter end

 


Perchè Jeskai Black? La mia analisi

Premettiamo che fino al PPTQ Nola della settimana prima ho giocato abzan aggro, mazzo che ritenevo il più completo, oltre che il piu rodato nell'immediato post-rotazione in quanto aveva perso pochissime staples, ma i test e il PPTQ stesso mi hanno molto deluso. Ho quindi deciso di cambiare drasticamente e virare su Jeskai, che pure ha conservato molte delle sue staples piu rappresentative, su tutte Mantis Rider; e vista la sua intrinseca debolezza alle creature piu resilienti, su tutte Dragonlord Ojutai, mi ha subito affascinato lo splash di nero, principalmente per Crackling Doom, una carta che ho sempre adorato ma che a causa dei colori non ha mai ricevuto una vera e propria consacrazione ad alti livelli.

Il mazzo si è da subito rivelato competitivo, tanto che addirittura uno scarso come me ci ha vinto… ma anche divertente da giocare, e soprattutto versatilissimo.

A seconda dei matchup, potremmo voler impostare una race aggressiva, un piano tempo o anche controllare il board; il mazzo se la cava egregiamente nel passare da un piano all' altro, ed è questo il suo vero punto di forza. Inoltre il giocare ben 4 colori ci porta in dote molte tra le spell piu forti del formato, come la già citata Crackling Doom,  Jace, Vryn's prodigy e Ojutai command, con Dig Through Time a selezionare di volta in volta la spell giusta ad ogni situazione di gioco.

Ma ciò ha un prezzo: gestire una manabase  a 4 colori, per quanto coadiuvati dalle nuove tangolands e dalle “vecchie” fetchlands, richiede tanto test e attenzione nel sequenziare correttamente le giuste terre e un attenzione particolare specialmente nei primi 2-3 land drop.

Inoltre, questo mazzo ha un elevata possibilità di mulligan rispetto ad altri mazzi, nel mio torneo ne avrò effettuati una decina: per quanto il mazzo reagisca bene in questi casi, è molto importante sapere quando mulligare e quando osare. Attenzione soprattutto alle terre che si hanno nella starting hand, e ovviamente al tipo di avversario che si ha di fronte. Passiamo ora all'analisi carta per carta

 

Le creature

  • 64x Jace, Vryn's prodigy: La carta più forte del formato, talmente forte da affermarsi anche in contesto eternal. Fa anche il caffè: filtra le pescate, rallenta l oppo, rigioca spell e l ultimate in situazioni di stallo board è praticamente gg. Non male a due mana. Ciliegina sulla torta, va a nozze con Ojutai's Command

  • 4x Mantis Rider: Abzan sta a Siege Rhino come Jeskai sta a quest'insettino. Il drop a 3 migliore del formato: attacca, difende, evade. Sembra uno slogan della Nike …

  • 4x Hangarback Walker: ecco, questa carta in fase di testing ha generato infiniti dibattiti. Ho personalmente testato in questi slot sia Seeker of the Way (forte solo se forniamo uno stream continuo di spell e castato di secondo) e Soulfire Grandmaster (Utile solo contro aggro spinto oppure in estremo late game). Alla fine l ho preferita per la versatilità che contraddistingue questa carta in ogni punto del game e perché in genere costringe l'avversario a trade di risorse per lui sfavorevoli; in late inoltre fa malissimo, e la sinergia con Butcher of the Horde è stata decisiva diverse volte nell'arco del torneo. Altro aspetto positivo è il suo essere incolore, cosa sempre gradita in un mazzo con una manabase comunque precaria.

  • 2x Dragonmaster Outcast: Adoro questa carta e le devo probabilmente la mia vittoria. Inutile contro aggro, in situazione di stallo è la carta che vuoi sempre vedere perché in un paio di turni se non rimossa vince da sola. Anche questa fa cose sporchissime con Ojutai's Command.

  • 2x Butcher of the Horde: A Napoli lo definiremmo “'nu puorc”. La carta che non ti aspetti, utilissima per recuperare vite, uccidere Gideon molesti, e fa race da sola. Come già detto, con Hangarback Walker fa dei numeri interessanti.

 

Le spell

  • 4x Fiery Impulse: Eh si, Lightning strike non c'è piu. Fatevene una ragione. Nel nostro mazzo, il più delle volte però, questa spell ne farà egregiamente le veci; resta troppo importante uccidere i Jace avversari subito, o reggere alle creaturine di Atarka Red prima che ci facciano 400 danni. Lo ritengo superiore a Wild slash: troppo importante uccidere i Mantis Rider avversari, anche a costo di perderne in componente burn. La sideremo spesso,ma nei mu dove serve è troppo importante per scendere sotto il set.

  • 2x Dispel: Abzan Charm, Dromoka's Command, Dig Through Time, Collected Company, Atarka's Command. Devo continuare? Può sembrare fuori posto nel main, ma non mi è MAI rimasta morta in mano.

  • 4x Crackling Doom: Si, Dragonlord Ojutai, ce l ho proprio con te. E' la causa principale dello spash di nero, ed è un ottimo motivo. Versatilità infinita, non scordiamoci che può far danni anche ai pw. Da sola migliora mu altrimenti ostici come Esper Draghi, storicamente molto presente nella mia zona.

  • 2x Jeskai Charm: Tante cose e tutte belle. Anche questa la sidiamo out spesso, ma è difficile he rimanga morta a marcire. Nota di merito, spesso uccide i Gideon che l avversario userà per sfornare token. E scusate se è poco…

  • 2x Ojutai's Command: Avete presente Cryptic command? Ecco, in questo mazzo questa è anche piu forte. A parte Gideon, countera le principali minacce del formato; inotre fa pescare e rianima Jace e Outcast. Utile anche come lifegain in casi estremi. Sto seriamente pensando alla terza copia, davvero fa tutto quello che ci serve.

  • 3x Dig Through Time: Carta dal power level indiscutibile, forse eccessiva in tre copie, ma in questo mazzo dà davvero il meglio di sé, grazie alla versatilità che contraddistingue il mazzo,fornendo sempre la risposta giusta al momento giusto. Se ne risolvi un paio, è difficile perdere dopo…

  • 1x Murderous cut: la quarta delve spell, è lo spacchino che pochi si aspettano in questo mazzo, e proprio per questo la monocopia l ho benedetta piu volte.

  • 1x Sorin, Solemn Visitor: La carta jolly per sfruttare magari i token di Hangarback e ribaltare race. Da segnalare che con l ultimate risolta contro Esper dragon è quasi sempre gg per noi. Non Gideon in quanto il doppio bianco per noi è pesante,purtroppo…

 

2Le terre

Mountain
Plains
Island
Prairie Stream
Smoldering Marsh
Sunken Hollow
Swamp
Flooded Strand
Bloodstained Mire
Polluted Delta

Come detto già prima, fondamentale con questo deck è sequenziare correttamente le proprie terre. Ho scelto di non giocare Mystic Monastery in quanto non mi piace giocare troppe terre tappate con ben 5 tangoland, ma non escludo che possano rientrare nella lista.
Il land drop giusto nei primi turni è fondamentale: nei primi turni, cercate per quanto possibile di fetchare basic, possibilmente secondo la sequenza Montagna-Pianura-Sunken Hollow.

In questo modo avrete la possibilità di castare già a t3 sia Mantis Rider che Crackling Doom, e a t4 eventualmente fetchando Prairie Stream potremo giocare sia Dig Through Time che Sorin o Butcher of the Horde. Inoltre, se possibile, consiglio di fetchare montagna subito per poter castare subito Fiery Impulse.


Se invece vogliamo castare Jace in turno 2, la sequenza ottimale può essere invertita in Sunken Hollow-Montagna-Plains ecc.

Riguardo le fetch, quelle più preziose sono senz' altro i Polluted Delta, che permettono con le appropriate tangoland di fetchare tutti e 4 i colori del nostro mazzo, mentre le altre ci consentono di prenderne soltanto 3 (Le Bloosdtained mire non potranno mai darci il bianco, e le Flooded Strand mai il rosso). Quindi pongo seconda in ordine di importanza le Bloodstained Mire, seguite dalle Flooded Strand.

 

La sideboard

La side in generale è progettata per battere aggro spinti dai quali non siamo messi male già di main,ma non si sa mai, visto che immaginavo fossero molto presenti a inizio rotazione,oltre che essere funzionale in mirror e contro Abzan.

1x Dragonlord Silumgar: Il bestio che non ti aspetti; utile in tutte le partite di attrito.

1x Stratus Dancer: Il counter con le gambe.

3x Complete disregard: Esilia mantidi, hangarback, Jace, Raptor e tanto altro; inoltre, evita recursion di Den Protector o Ojutai's Command. Forse eccessivo in ogni caso il 3x.

3x Surge of righteousness: Mirror, Mardu, Atarka e Rakdos Red.

1x Sorin,solemn visitor: Utile contro aggro spinti ma anche contro Esper Dragons, per via dell ultimate.

3x Radiant Flames: aggro in generale.

2x Disdainful Stroke: Controlloni, ma anche Abzan.

1x Utter end: Rimozione generale, utile contro I vari midrange. Inoltre esilia anche incantesimi e pw molesti.

 

3Cosa cambierei?

Alla luce anche delle recentissime liste del Pro Tour, sicuramente darei una chance a Tasigur, the Golden Fang e Kolaghan's command. In quanto alle terre, ridarei un altra chance a Mystic Monastery a scapito di qualche basica in meno, tanto abbiamo le fetch per cercarle: perdiamo un po in velocità ma il guadagno in consistenza è notevole. Inoltre aumenterei a 3 gli Ojutai's command, semplicemente sgravo.

Bocciato Sorin, almeno in questo meta; per quanto riguarda la side, probabilmente ritornerei agli Arashin Cleric, sinergici con Ojutai's Command.

 

Match-up

Premesso che il meta in evoluzione e liste sempre diverse, specie nei mirror, mi hanno portato a sidate diverse di volta in volta. Cercherò in ogni caso di schematizzarle per i principali tiers, con una piccola introduzione ai matchup.


ATARKA RED: Matchup positivo (70-30).
Gli spari a basso costo, uniti a creature per lui fastidiose in grado sia di difendere che attaccare (Mantis Rider, Butcher of the Horde, Hangarback Walker) ci aiutano molto in questo match. In ogni caso, cercate sempre di azzerare il board avversario, o quantomeno di avere più bloccanti dei suoi attaccanti. In questo match siamo noi il control, quindi prima di attaccare dobbiamo stabilizzare la partita (Mantis Rider a parte).

Ricordatevi che questo mazzo ha la possibilità di chiuderci in un solo attacco, anche non nei primi turni... quindi assoluta attenzione al board!

Post-side entrano sweeper e altre removal, e la strada è in discesa.

NOTA IMPORTANTE: Il loro mazzo somiglia in alcune giocate a un mazzo infect, essendo loro in grado di chiuderci anche con un solo attacco ben piazzato. Giocando molti potenziamenti (Become Immense, Titan's strength), gli spari sulle creature vanno utilizzati nel proprio turno, onde evitare di essere counterati da una loro pump spell.

IN: 3x Complete Disregard, 3x Surge of Righteousness, 1x Sorin, Solemn Visitor, 3x Radiant Flames.
OUT: 3x Dig Through Time, 4x Crackling doom, 2x Dragonmaster Outcast, 1x Jace,Vryn's prodigy.


ABZAN AGGRO: Matchup negativo (40-60).
Niente da fare, hanno troppe bestie, e giocano inoltre la creatura per noi più molesta in assoluto: Wingmate Roc.
Non ci resta che cercare di giocare di rimessa, e comportarci da control, cercando di stabilizzare il board, magari counterando i vari Roc e Den protector che usa per fare vantaggio. Fondamentali qui carte come Ojutai's Command e Jace, e Dragonmaster Outcast spesso darà la nostra finisher.
Cercate di uccidere subito i loro Gideon, Ally of Zendikar, Crackling Doom risulta efficacissima allo scopo, cosi come Mantis Rider.

Post-side rinforziamo il piano control, cercando di ribattere colpo su colpo.

IN: 1x Dragonlord Silumgar, 2x Disdainful Stroke, 1x Utter end,  2x Complete Disregard.
OUT:  2x Dispel, 1x Sorin, Solemn Visitor, 2x Butcher of the Horde, 1x Jeskai Charm.

4ESPER DRAGONS: Match leggermente positivo (60-40 preside, 55-45 post-side).
Al contrario, qui siamo noi gli aggressori. Cerchiamo di tenere sotto pressione il nostro oppo; carte come Dispel sono fondamentali sia per proteggere le nostre minacce che per disturbare i loro Dig Through Time. Dragonlord Ojutai non è piu un problema, grazie a Crackling Doom, che davvero è stata la svolta in questo matchup, molto meglio rispetto alla versione classica tricolor.

Post-side il piano non cambia, mettere pressione e disturbare le loro giocate. Attenzione a chi sidda in Esper Superfriends post-side, in quel caso potete anche sidare uno o due Crackling Doom, lasciando gli altri per Jace e Gideon. Lasciamo Sorin contro la versione Draghi in quanto la sua ultimate è quasi sempre gg.

IN: 2x Disdainful Stroke, 1x Stratus Dancer, 1x Utter end, 1x Sorin, Solemn Visitor.
OUT: 4x Fiery impulse, 1x Butcher of the Horde.

GW MEGAMORPH: Non ho testato moltissimo contro questo archetipo, ma il matchup mi sento di definirlo positivo (60-40).
Ha meno modi di interagire con noi rispetto al cugino Abzan, e questo è una manna dal cielo; in ogni caso, attenzione anche qui a Wingmate Roc e Gideon. Soffrono molto le creature evasive, quindi Mantis Rider è una dei nostri MVP.

Post-side, brillano i Complete Disregard per limitare le recursion di Deathmist Raptor e Den Protector. Attenzione ai loro Silkwrap.

IN: 1x Dragonlord Silumgar, 3x Complete Disregard, 1x Utter end.
OUT: 1x Sorin, Solemn Visitor, 4x Hangarback Walker.

 

MIRROR
Qui ci vorrebbero 10 pagine di articolo solo per descrivere il mirror. Per quanto neonato, questo mazzo conta già diverse varianti tutte piu o meno competitive (con o senza Dragonlord Ojutai, con i Tasigur, con i Seeker....).

In ogni caso, di solito nei mirror vince chi riesce a rompere lo stallo board: ho portato molte partite a casa con Dragonmaster Outcast e Butcher of the Horde che rompevano lo stallo, contrariamente a quello che pensavo. Decisive Ojutai's Command e Dig Through Time come fonti di vantaggio carte, la partita si rivela essere un duello tra midrange/control: chi fa esaurire le risorse al proprio oppo si porta in vantaggio decisivo negli stalli che di solito contraddistinguono queste partite.La presente vale anche per il Jeskai tricolor classico.

IN: 3x Complete Disregard, 1x Utter end, 1x Dragonlord Silumgar, 2x Surge of Righteousness (se siamo contro la versione coi Tasigur).
OUT:  4x Hangarback Walker, 1x Sorin, Solemn Visitor.

 

 

Il torneo

Partiamo in sei da Nola. La fatica bestiale di svegliarsi presto di domenica viene ricompensata alla vista della fornitissima rosticceria adiacente il negozio, dove già pregustavo di consolarmi dopo l'ennesima disfatta.... Siamo in 39, si comincia!

 

Match 1
Vs Pierluigi La Gala (Atarka Red)
Benissimo, si comincia subito contro uno dei compagni di testing, nonchè mio caro amico venuto con noi da Nola. Un ottimi giocatore che so giocare Atarka Red, per quanto buon matchup non proprio l ideale a prima mattina.

G1: Sparo tutto ciò che vedo, complice il suo flood e un Crackling Doom ben piazzato stabilizzo e chiudo.
G2: La mia side cattivissima ci mette del suo (avete notato che amo Atarka Red, vero?) e un suo mulligan a 6 non regge quello che è già un matchup orribile per lui.


1Match 2 (1-0)
Vs Calamita Cristiano (Jeskai Dragons).
Pseudo-mirror. Mazzo ostico e antipatico, pilotato da un bravo giocatore.

G1: Non ricordo granchè, ma ricordo che è stata una partita molto intensa, nella quale sono riuscito tramite qualche Crackling Doom ben assestato e tante Mantis Rider a prendere il vantaggio decisivo.
G2: Tengo una mano marginale, e finisco col pagarla molto cara, con lui che mi asfalta con i suoi Ojutai e Mantis Rider.
G3: Una delle partite più assurde che io abbia mai visto. Io mulligo a 5 e lui a 4: la partita finirà a pochissimo dai turni addizionali grazie a un emblema di Jace.


Match 3 (2-0)
Vs Picardi Antonio (Abzan Aggro)
Altro giocatore della mia compagnia, nonchè autista dell auto con cui sono andato al torneo. Mio ottimo amico, sono anni che ci gioco assieme... quindi non siamo proprio contenti di questo scontro fratricida, considerato anche che il 95% del suo mazzo è fatto da carte prestate da me!

G1: Ci sono troppe bestie per me. Imposta da subito una buona race, tento di resistere e stabilizzare ma un suo Wingmate Roc conclude i giochi.
G2: Grazie alla sideboard riesco a reggere un po di piu, Disdainful Stroke e Ojutai's Command tengono a bada Gideon e Rhino; purtroppo la penuria di terre fa si che io soccomba con le risposte in mano al suo ennesimo Siege Rhino.

Un po incazzato per aver beccato due dei miei, vado a consolarmi alla rosticceria... almeno sono contento per Antonio, che si trova sul 3-0.


Match 4 (2-1)
Vs Vacca Donato (Atarka Red)
Un ottimo giocatore, nonchè arbitro, del Cilento. Dopo averlo sfottuto un po per essersi dato ad Atarka Red, capisco che nonostante il matchup favorevole dovrò stare molto attento...

G1: Dopo una prima fase in cui lui, nonostante qualche mio Fiery impulse, erode pian piano le mie vite, un enorme Butcher of the Horde si mangia un Hangarback e guadagna troppe vite per lui. Nonostante la race serrata, il demone mi consegna la vittoria.
G2: Nonostante la mia grossa side, la partita si rivela combattuta, tanto che solo con un Surge of Righteousness a topdeck riesco a scampare alla morte di Become Immense su un piccolo goblin.
Anche qui, Butcher of the Horde chiude i giochi.

 

Match 5 (3-1)
Vs Miele Giuseppe (Rakdos Aggro)
Vabbè Pasquà, ma allora lo fai apposta! Anche lui un giocatore proveniente dal mio gruppo di Nola, l'unica consolazione è sapere che il vincitore passa alla top 8. Ce la giochiamo quindi con serenità.

G1: Tanti, tanti, ma tanti spacchini fanno la differenza, anche se una Drana, liberator of Malakir, mi mette davvero paura. Le Mantis Rider fanno il resto.
G2: Qui niente da fare, mi asfalta scurvando alla Valentino dei bei tempi. Rosico come un dannato con i miei Surge of Righteousness inchiodati in mano dalla vacuità dei suoi Forerunner of Slaughter....
G3: Partita assurda, lui risolve ben due Outpost Siege, che a noi fa davvero malissimo, visto che in questa partita ci tocca fare il ruolo del control. Ma qualcuno da lassù mi guarda, visto che finisce col pescare 23 delle 25 terre del suo mazzo!



Match 6 ID


7Top8
Vs Bifero Francesco (Jeskai Black con Ojutai)
Il giocatore che non volevo assolutamente beccare, tra i migliori presenti in sala, fresco vincitore del WMCQ e mio caro amico...
G1&G2: Non ricordo granchè di queste partite, preso dalla tensione del momento.... ricordo solo di aver visto tanti Crackling doom, e aver fatto cappellate da fucilazione come scordarsi in un caso di attaccare di mantide. Siamo sullƇ-1.
G3: Partita spettacolare piena di colpi di scena, il momento catartico si ha con lui a board vuoto e io con Jace non flippato. Gioca Exert Influence e ne prende il controllo, poi passa; io vado di Dragonlord Silumgar, me lo riprendo, il turno dopo lo flippo, Ojutai's Command e riprendo Dragonmaster Outcast for the win!



Top4
Manna Andrea (Jeskai Black con Ojutai)
Ragazzo simpaticissimo, cominciamo dopo aver deciso di splittare i premi con la Top4.

G1: Un lungo botta e risposta a uno stallo dove io ho due hangarback 5/5 e lui un Gideon sfornatoken viene rotto da un immenso Dragonmaster Outcast che in pochi turni mi porta alla vittoria, facendo 25 turni in un turno in un One Turn Kill.
G2: Partita molto tirata anche questa, il mio oppo commette a mio avviso un errore portando il suo Jace a 11 senza tirarmi un emblema che probabilmente l'avrebbe fatto vincere in pochi turni, mentre invece il mio Jace lavorava stabilizzando il board e riuscendo a vincere anche questa di Dragonmaster.



Finale
Vs Marciano Giancarlo (Jeskai Black coi Tasigur)
Non ci credo, sono in finale! La tensione inizia a farsi sentire...

G1: Vado subito sotto a risorse e tento di chiuderla subito. Dopo qualche reciproco sparo sui vari Jace, un enorme Butcher of the Horde fa la differenza e la bilancia pende dalla mia parte.
G2: Il mio oppo si inchioda con le terre, mentre il mio mazzo fa tutto da solo, riesco a risolvere 2 Dig Through Time e chiudo la partita in scioltezza. Si va al Regional, con mia grande incredulità e gioia.


PROPS:
- Ai miei compagni di test del negozio "Il gettone" di Nola: Ad Antonio che mi ha accompagnato, al sommo Paino Sannullo che appesta tutti i miei oppo, a Peppe che mi minaccia di picchiarmi se non vincevo il PPTQ, e a tutti gli altri coi quali ho fatto tante Francesco Sennecalitigate per trovare la giusta lista.
- Al mazzo che va talmente forte da coprire tutte le mie sviste, specialmente in top dove la tensione mi ha fatto brutti scherzi.
- All' arbitro Pasquale Capasso, compaesano mariglianese, sempre preciso e competente e a cui rompo spesso le scatole.
-Alla rosticceria eccezionale vicino la Taverna.

SLOPS:
-Alla Wizard che mi ha messo il regional a Monza quando l'ha sempre messo a Roma...
- A giocatori presunti pro-player che non nominerò che si credono chissà chi.

 

Grazie a tutti per aver letto questo lungo report scritto da un incompetente con una giornata fortunata.
Ci vediamo al regional!

Francesco Senneca

 






Da Francesco Senneca, Giovedì, 29 Ottobre 2015 19:45, Letta: 2698 volta/e  ^
Inserisci Commento dal Sito


Inserisci Commento da Facebook

Commenti dal Sito
ambasciatorelaquatus
Giovedì, 29 Ottobre 2015 20:56
Non condivido la percentuale vs esper dragos nonostante sia credenza comune che bastino i crackling doom per batterlo. Complimenti per la vittoria.








MagicFriends.net, la Community di Riferimento in Italia sui Tornei di Magic the Gathering
Tutto il materiale contenuto in questo sito è tutelato dal diritto d'autore e protetto in quanto proprieta` della WotC
www.wizards.com Wizards 1994-2015 - MagicFriends.net Cookie and Privacy policy
magicfriends.net, magicfriends, magic friends, friends, sito magic, carte magic, deck, decks, decklists, liste, mazzi, mazzo, magic cards, cards, carte, mtg, magic the gathering, magic, tornei, top8, top 8, spoiler, standard, modern, legacy, extended, vintage, commander, pauper, draft, sealed, megic, metagame, adunanza
MOBILE MODE