Calendario Eventi

MF News

  MF News -> ARTICLE    [ Cerca ]  [Vai ai Commenti]  
[PTQ Standard Savona 15.02.15] Mardu Midrange Deck by Christian Picchi [Winner]

Molti di voi si staranno chiedendo: che fine hanno fatto le liste del PTQ Savona? Boh.. speriamo che giungano in cielo e possano insegnare ai Serra Angel il nostro caro gioco ^_^.. nel frattempo però il Winner di Savona, Christian Picchi, non disperso e felice, con il suo spumeggiante Mardu Midrange, analizza per noi il suo deck (la lista c'è, c'è!!), le sue scelte di building e ci parla del torneo che l'ha visto trionfare ;-)

In bocca al lupo Christian!! E.. non perdetevi quest'articolo, la decklist potrebbe andare dispersa in 3,2,1... buona lettura!! :)

MF Staff

separator

 

Domenica mattina, una Pandina del 98 sfreccia sull'autostrada da Firenze verso Savona. Dentro ci sono Christian Picchi, che sarei io, e Alessandro Verri, incredibile guidatore che riesce a derapare e giocare a Star Realms contemporaneamente. Arriviamo in ritardo per colpa di un navigatore che non sa cosa siano le strade a senso unico, ma dato che avevamo avvertito ci concedono 8 minuti addizionali e cominciamo a giocare.

Ma prima di parlare del torneo vediamo cosa mia ha portato a scegliere questa lista e analizziamola.

Dopo l'infinita successione di PTQ vinti da Abzan (a Bologna vince Abzan Midrange, a Pescara Abzan Midrange, a Milano Abzan Whip, ad Assisi Abzan Midrange e a Catania Abzan Aggro) e l'alta percentuale di questi presenti ai GP Manila e Denver ho deciso di fare una cosa incredibile a cui nessuno avrebbe mai pensato: portare un mazzo che batte Abzan!

Una scelta geniale e per niente scontata, quanto quella di mettere gli elfi in un mazzo elfi. Escludendo Sidisi Whip e UB Control perché volevo evitare di andare ai turni troppo spesso, UW Heroic perché… perché Crackling Doom, ho deciso di optare per un Mardu Midrange così composto:

 

 


// PTQ Standard Savona 15.02.15 - Winner
# Christian Picchi - Mardu Midrange

Maindeck:
Chained to the Rocks
Lightning strike
Crackling doom
Utter end
Murderous Cut
Sarkhan, the dragonspeaker
Stormbreath dragon
Butcher of the horde
Ashcloud Phoenix
Soulfire Grand Master
Goblin Rabblemaster
Flamewake Phoenix
Mountain
Swamp
Bloodstained Mire
Temple of Triumph
Temple of malice
Temple of Silence
Caves of Koilos
Battlefield Forge
Nomad Outpost

 



Sideboard:
Thoughtseize
Outpost Siege
Anger of the gods
End Hostilities
Hushwing Gryff
Glare of Heresy
Erase



Analisi del mazzo


Terre
• Abbiamo 10 terre che entrano tappate (delle quali 6 scryland), 4 fetch, 6 basiche e 5 painland per un totale di 25. L'alto numero di terre permette di mulligare poco e di essere quasi sicuri di castare sempre, se lo abbiamo, Stormbreath Dragon di quinto. Non è raro infatti tenere mani con 5 terre vista la lentezza del meta e l'alta incisività della maggior parte carte del mazzo.


Magie non creatura
Chained to the Rocks – Solo tre copie di questa rimozione eccezionale perché nell'attuale meta non c'è bisogno di aprirla nella mano iniziale e non sempre si ha subito la montagna da incantare. Esce contro i mazzi che giocano Utter End e che di side inseriscono Glare of Heresy.

Lightning Strike – Rimozione decente per i primi due turni, utile per interagire con Rakshasa Deathdealer e Fleecemane Lion prima che sia troppo tardi e con Heroic se non cominicia lui. Perché non Wild Slash? Perché di primo si fa quasi sempre terra tappata quindi di secondo tanto vale fare 3 danni invece che 2. Esce sempre contro Abzan Control.

Crackling Doom – Fatemi capire, ti tolgo la creatura più forte, anche se ha antimalocchio o è indistruttibile e ti sparo anche 2 danni? Splasherei monoblu di questi tre colori pur di giocarla. Obbligatorie 4 copie. Non esce mai, nemmeno contro UB Control.

Utter End – Una sola copia perché costa troppo per quello che fa, ma voglio avere un topdeck che toglie tutto (in particolare Ugin, the Spirit Dragon). Di solito non esce mai ma contro Monored o Mardu aggro ci sono rimozioni più efficaci da inserire.

Murderous Cut – Rimozione lenta in questo mazzo quindi una copia basta e avanza.

Sarkhan, il Dracofono – Planeswalker perfetto per il mazzo, il quinto drago, non muore da End Hostilities come lui, volendo toglie Brimaz, king of Oreskos, Corsiera di Kruphix e Drago altrui, ha forza 4 quindi aiuta le nostre fenici a tornare.


Creature
Soulfire Grand MasterSeeker of the way era utile fintanto che dovevamo attaccare dentro una cariatide, quindi non veniva mai parato. Lei aiuta a reggere la race contro UW Heroic assieme agli spari e in late game quando tutte le rimozioni avversarie sono finite sul resto dei mostri giganti lei fa un vantaggio non indifferente, come pagare 5 mana per fare Murderous Cut e riprenderla in mano. Esce insieme a Goblin Rubblemaster contro i mazzi che giocano Drown in sorrow.

Goblin Trascinatore di Folle – Contro UW Heroic che non ha modo di toglierlo permette di chiudere in fretta, a board vuoto è un buon topdeck, ma la sua funzione principale all'interno del mazzo è dare cibo al Macellaio dell'orda, noto per essere goloso di piccoli goblin che non si sono schiantati su una Corsiera di Kruphix. Se il meta non cambia potrei sostituirlo con 3 Gryff Alaquieta e un Outpost Siege.

Fenice della scia di fiamme – La vera potenza del mazzo, un fastidio ricorrente per tutti gli archetipi, è felice di attirare rimozioni, uccidere planeswalker e nutrire il macellaio. In late game un mostro qualsiasi con forza quattro può portarsi dietro tanti danni dal cimitero. Ricordatevi che devono attaccare ogni turno quindi se ci volete bloccare fatela in seconda fase principale. Escono se l'avversario vede troppi Wingmate Roc o gioca Anger of the gods.

Macellaio dell'orda – Sinergico con le creature citate in precedenza e anche se non è rapido è sempre un debole 5/4 volante a costo 4. Non sacrificate l'unica fenice che avete per farlo rapido il turno in cui entra perché rischiate una bella rimozione prima della combat… e poi siete a banane. Contro aggro spinto ribalta la race. Esce contro UW Heroic perche è l'unica creatura che può rimuovere con Valorous Stance. Il fatto che muoia da Stoke the flames non è un buon motivo per non giocarlo, perché altrimenti si giocherebbe solo Siege Rhino.

Fenice della nube cinerea – Fondamentale contro UB control, brutta contro Abzan Charm e Anger of the gods. Sono i due slot su cui ero più indeciso ma Volare e forza 4 a costo 4 mi hanno convinto. Potrebbe essere sostituita dallo Shaman of the Great Hunt che muore dalle stesse rimozioni ma è rapido e anche se non attacca fa diventare le altre creature un problema più grosso di quello che già sono se non viene risolto in fretta (peccato per l'altra abilità che non possiamo attivare).

Drago soffio di tempesta – Tornato con prepotenza in RW Aggro ho pensato di inserirlo anche qui, visto che muore solo da Caduta dell'eroe contro Abzan e Ub e da stoke the flames finchè non è mostruoso. Potrebbe parare Siege Rhino anche se non lo fa mai, si mangia Wingmate Roc come se fosse un Birds of paradise, chiude la race velocemente. Ricordatevi che quando fanno Nodo del Fato lui è un fottuto DRAGO. Ovviamente fa tornare la piccola fenice. L'hanno letto e riletto tutti quando entrava in campo, hanno provato a tiragli addosso Abzan Charm e Utter End, qualcuno gli dava indistruttibile con Valorous Stance in risposta a wratta… insomma un bestione incredibile che mi ha fatto vincere la finale.


Sideboard
Gryff Alaquieta – Entra contro Abzan, Sidisi Whip e Temur Ascendancy Combo al posto delle Soulfire. Si può inserire contro control per strappare danni fino alla rimozione globale.

Sguardo di Eresia – Entra al posto dei Chained to the rocks contro Abzan. Contro RW aggro e ogni tipo di token entra al posto dei Rabblemaster. Entra contro Uw Heroic al posto dei Macellai dell'orda.

Cessare le ostilità – Entra contro tutti i mazzi creaturosi al posto di un Goblin Rabblemaster. Conto UW Heroic al posto di un drago.

Anger of the Gods – Sostituisce gli altri Goblin Rabblemaster contro ogni aggro e token. Non entra contro UW Heroic.

Erase – Entra contro UW Heroic al posto degli altri due Butcher of the Horde, contro token, e contro Whip togliete i Lightning strike.

Rubapensieri – Contro Abzan entrano al posto dei Lightning Strike, contro control potete togliere Mourderous cut e due strike.

Outpost Siege - Veramente forte, inseritela in ogni partita d'attrito che va per le lunghe, fate in modo che gli utter end siano andati sulle creature prima di tirarla perché fa game da sola.

 

Quindi volendo schematizzare le sidate...

Possibili sidate

• VS Abzan Control
-3 Chained to the rocks -4 Goblin Rabblemaster -3 Soulfire Grandmaster
+3 Thoughtseize +1 Outpost Siege +3 Hushwing Gryff +2 Glare of Heresy +1 End Hostilities

VS Abzan Aggro
-4 Fenice della scia di fiamme -2 Goblin Rabblemaster
+2 Glare of Heresy +1 End Hostilities +3 Hushwing Gryff

• VS Sultai/Abzan Whip
-4 Goblin Rabblemaster -3 Soulfire Grand master
+1 End Hostilities +2 Erase +1 Outpost Siege +3 Hushwing Gryff (vs Abzan Whip entrano anche il Glare of heresy)

• VS UB Control
-4 Lightning Strike -1 Murderous Cut
+3 Thoughtseize +1 Outpost siege +1 Hushwing Gryff

• VS Jeskai Token
-4 goblin rabblemaster -3 soulfire grand master -1 Chained to the Rocks
+1 End Hostilities +3 Anger of the gods +2 Glare of Heresy +2 Erase

• VS RW Aggro
-4 Goblin Rabblemaster -2 Soulfire Grand master
+3 Anger of the gods +1 End Hostilities +2 Glare of Heresy

• VS Temur Ascendancy Combo
-4 Goblin Rabblemaster -4 Fenice della scia di Fiamme
+1 End Hostilities +1 Outpost Siege +3 Hushwing Gryff +3 Thoughtseize

 

Report del torneo

Adesso vediamo brevemente come si è comportato il mazzo durante il torneo. Abbiamo giocato 6 turni di svizzera più top8 e nella quale sono entrato come ottavo grazie ad un 4-1-1 e un rating molto alto.


Primo turno – Andrea Gaetano Gallo – Abzan Control – 2-1
Primo game gioco con i piedi e col giubbotto, tutto agitato per la corsa fatta poco prima. Lui trova risposta per ogni minaccia che propongo per poi asfaltarmi con un paio di Rhino. Seconda partita tiene con due terre e non ne vedrà altre. La terza grazie a Gryff e Rubapensieri rallento il suo gioco e la ricorsione di fenici con Butcher lo manda basso fino ai danni letali di drago, che inutilmente si è beccato un abzan charm sopra.


Secondo turno – Davide Ghini – Abzan Aggro – 0-2
Questo giocatore farà top8 dove verrà sconfitto da Alessandro. Primo game rimango a tre terre e lo mando sotto le 5 vite con un Rabblemaster, due fenici e la soulfire, poi un Roc mi rovina tutti i piani, Butcher non entra mai e non trovo la montagna per fare Chained. Alla seconda vado verso le 30 vite con soulfire e rimozioni poi un leone vellocriniera mostruoso mi riporta basso fino all'arrivo puntuale del Roc, mentre i tre draghi che ho in mano piangono perché la quinta terra non arriva mai.


Terzo turno – Alberto Mattioli – Abzan control – 2-0
Il mazzo si riprende e fa vedere che è davvero dura perdere da abzan. Primo e secondo game vengono decisi da volanti rapidi che costringono l'avversario a fare rimozioni invece dei propri pezzi e quando finalmente appoggia rhino arriva drago con le fenici al cimitero a chiudere la race. Quando un mazzo gioca 9 creature di cui 4 non incisive è difficile che chiuda contro un mazzo con 9 rimozioni valide e troppi pezzi da gestire. Soprattutto quando la prima rimozione arriva di terzo con triplo o doppio specifico.


Quarto turno – Andrea La Placa – Four Color Midrange – 2-1
Il mazzo ha una base abzan con il rosso per Outpost Siege e Anger of the Gods. In queste partite, tutte simili a quelle disputate nei turni precedenti, lui non vede Outpost quindi si comporta come un normale abzan. L'unica differenza per la side è stata togliere tutte le fenici.


Quinto turno – Yanez Busi – Abzan control – 2-1
Giocatore dal nome stupendo. Perde la prima come hanno perso gli altri, ovvero sotto tanti volanti rapidi. La seconda viene vinta da topdeck di End Hostilities e poi di Ugin appena prima di morire da drago. Nella terza si rivela fondamentale questa giocata: di rubapensieri vedo un Utter End ma scarto la rimozione globale, pesco Outpost Siege e so che è vitale che rimanga in campo pertanto gioco i pezzi in modo che l'utter end finisca su Butcher e poi vinco del vantaggio che da l'incantesimo.


Sesto turno – Alessandro Verri – Mardu Aggro – Patta intenzionale


Mi trovo al tavolo 3 con Alessandro, lui quinto in classifica e io sesto. Decidiamo di pattare visto il rating molto alto che avevamo ed entriamo in top8 come settimo e ottavo.


Quarti di finale – Emanuele Fresia – UW Heroic – 2-0
Il giocatore si siede, svuota il sacchettino dei dadi e li sistema, così immagino che giocasse gli eroi visto che lo fa anche la mia ragazza quando mi aiuta a testare (santa donna). Gli dico che ha la faccia de UW Heroic ma lui giustamente nega fino a quando parte con terra oplita favorito. Sorrido guardando i due crackling doom e le 5 terre che avevo tenuto seguendo quell'intuizione e poi chiudo con un Goblin Rabblemaster e drago. Intanto vince anche Alessandro.


Semifinale – Daniele Canavesi – RG Aggro – 2-0
Parte lui con un Elfo mistico che si porta dietro un Fanatico di Xenagos 4/4 forever prontamente incatenato alle rocce assieme all'Ashcloud Phoenix del turno successivo, dove mi permetto anche di sparare via l'accelerino. Poi le mana confluence dell'avversario mi aiutano a finire il game con fenici e draghi. Nella seconda partita il mio rabblemaster fa abbastanza danni e pedine da farmi sopravvivere insieme al Butcher durante il suo attacco decisivo di Shaman of the great hunt e heir of the wilds, poi chiudo con due fenici rapide e pedine. Stavolta Alessandro perde.


Finale – William Pizzi – Abzan Control– 2-1
Conosco di nome il mio avversario e so che è molto bravo, però il MU è a mio favore quindi mi rilasso un po'. Purtroppo raccontare la prima partita vuol dire ripetere quello che ho già scritto in svizzera quindi evito.

Nella seconda lo porto bassissimo ma d'esperienza lui risolve un board affollato sul mio lato, poi nei successivi 6 turni pesco solo terre. Finalmente però trovo una fenice che faccio morfata (avevo tanto mana da mostruosizzare il drago nel turno in cui entrava) solo per fare un po' di scena, qualcuno ipotizza che fosse un Jeering Instigator e a quel punto la smorfo e perdo.

La terza è stata la partita più interessante. Lui mulliga. Faccio ruba pensieri di secondo e vedo Rhino, Corsiera, Cessare le ostilità e 3 terre. Tolgo wratta e poi propongo una curva di minacce che lo costringono a non calare Corsiera fino a partita inoltrata e a fare tanti uno per uno. Per questo non trova la sesta terra per fare Elspeth puntuale e togliere i miei due draghi che lo hanno portato a 12 (era tornato alto grazie ai rinoceronti). Fa corsiera, trova terra e rivela Elspeth. Si lascia 3 mana di colori diversi e passa. Io attacco con i draghi, in mano avevo ancora un glare of heresy e un crackling doom, col mana che rimastogli l'unica minaccia poteva essere una Falciata omicida che non avevo visto nelle partite precedenti, quindi provo a fare un drago mostruoso e lui mi allunga la mano.

 


Se avete notato la quantità di Abzan che ho affrontato converrete con me che la scelta del mazzo è stata più che azzeccata.
Il MU peggiore che potrete affrontare con questa lista è Mardu Aggro, se la gioca alla pari con UB control e avete bisogno di vedere Gryff se vi giocano contro Hornet Queen.


Ringraziamenti
- Alessandro che mi ha fatto arrivare vivo al torneo
- Gli organizzatori che ci hanno aspettato
- Il mazzo
- La mia ragazza che mi ha convinto a non portare Abzan Control con un 10-0 secco dal suo UW Heroic
- Il “2x1 team” perché è il mio team


Grazie per aver letto questo report e spero che via sia utile i qualche modo. Ciao ciao!

Christian Picchi

 

Christian Picchi






Da Christian Picchi, Venerdì, 20 Febbraio 2015 10:56, Letta: 3755 volta/e  ^
Inserisci Commento dal Sito


Inserisci Commento da Facebook

Commenti dal Sito






MagicFriends.net, la Community di Riferimento in Italia sui Tornei di Magic the Gathering
Tutto il materiale contenuto in questo sito รจ tutelato dal diritto d'autore e protetto in quanto proprieta` della WotC
www.wizards.com Wizards 1994-2015 - MagicFriends.net Cookie and Privacy policy
magicfriends.net, magicfriends, magic friends, friends, sito magic, carte magic, deck, decks, decklists, liste, mazzi, mazzo, magic cards, cards, carte, mtg, magic the gathering, magic, tornei, top8, top 8, spoiler, standard, modern, legacy, extended, vintage, commander, pauper, draft, sealed, megic, metagame, adunanza
MOBILE MODE